Cerca

Perviene a quest’Ordine da parte del Consiglio Nazionale Ingegneri, con Circolare del 27/01/2017, nuova richiesta urgente di squadre di tecnici volontari per le verifiche di agibilità delle zone terremotate per le seguenti attività:

1 – Attività DATA ENTRY

2 - Redazione di schede FAST - strutturisti

3 - Redazione di schede AeDESsolo per Agibilitatori formati.

Per scaricare la Circolare:

http://cache.b.centrostudicni.it/images/news/PROT._CNI_597-27.01.17-SISMA_2016_LINK_1cec3.pdf

 Si chiede, pertanto, di inoltrare la propria disponibilità, da inviare al CNI,  compilando il relativo modulo al seguente link

http://www.centrostudicni.it/newsletter-centrostudicni?subid=193228&ctrl=url&urlid=3576&mailid=910

Si chiede altresì, di comunicare all’Ordine la propria disponibilità compilando la scheda allegata, indicando i propri dati anagrafici, il periodo di TURNO STANDARD ( da martedì a martedì ) o TURNO BREVE ( da martedì a sabato ), e, qualora fosse possibile, un potenziale compagno/a di squadra ( si ricorda che le squadre sono formate solo da n. 2 componenti per squadra).

Si specifica che il Data Entry consiste nell'informatizzazione delle schede AeDES e FAST, ovvero nella digitalizzazione delle stesse dal cartaceo al digitale.

Le schede FAST e AeDES servono per le verifiche di agibilità degli edifici danneggiati dal sisma.

Si rammenta che le competenze tecniche per la redazione delle stesse sono indicate nella Circolare del CNI, del 21/11/2016, allegata.

Per le attività di DATA ENTRY le spese per viaggio, vitto e alloggio (ricercato autonomamente ) saranno a carico del volontario.

Per le attività FAST le spese per viaggio e per spostamenti sui luoghi sono anticipate dal tecnico (necessita l'auto che può essere anche affittata). Vitto e alloggio sono pagati.

Le somme pagate dal volontario costituiranno solo anticipazione delle spese in quanto verranno rimborsate a fine emergenza da parte dello Stato con modalità che verranno successivamente comunicate non appena disponibili e dietro verifica delle presenze.

E’, inoltre, prevista l'attribuzione di crediti formativi professionali, sulla base delle presenze registrate. Nello specifico:

per le attività di verifica per gli strutturisti FAST:  n. 3 CFP al giorno fino ad un massimo di 30 CFP.